Thank you

​Sono felice. So che sembra un’esagerazione, ma è la verità. Sono felice non grazie a qualcuno, ma grazie a me stessa. Sono orgogliosa di dove sono nella vita, di quello che ho costruito, di chi sono riuscita a diventare. Non è facile accettare e accettarsi, prendere la vita come viene e vedeerne il lato positivo. … More Thank you

I left her behind?

​In questi mesi sono stata impegnata ad adattarmi alla vita da studentessa pendolare, e devo ammettere che non mi dispiace. È stancante certo, ma mi permette di raggiungere quell’indipendenza che ho sempre attribuito all’età adulta. Mi sento a mio agio nel saltare da una metro all’altra, mi piace la sensazione che dà l’aria fresca sulla … More I left her behind?

Obsessed with sex

Dato che non ho nessuno con cui parlarne, devo sfogarmi qui. Non so da quando seguite il mio blog e quindi non so se siete a conoscenza del mio gruppetto di amiche. Per farvela breve: ho treamiche strette con cui non mi vedo spesso a causa della distanza, mentre gli altri sono più che altro … More Obsessed with sex

I wanna get out. Now.

Mancano ventuno giorni al termine di questo anno scolastico. Ovviamente esclusi quelli della maturità (eh sì, quest’anno tocca a me!), ma io ho interesse solo verso i giorni puramente di scuola. Voglio andarmene via, cambiare aria, non rimettere mai più piede in quel posto orribile. I peggiori anni della mia vita sono legati a quell’edificio. … More I wanna get out. Now.

(Un)merry christmas

Questo mese è stato uno dei più difficili che abbia mai vissuto. Scolasticamente parlando, ma non solo. Tra novembre e dicembre ho fatto due certificazioni linguistiche (per un totale di tre giorni di assenza) e ho dovuto chiedere i compiti alle mie compagne.  Loro mi hanno fornito con giorni di ritardo solo parte del materiale, … More (Un)merry christmas